Frassino maggiore

Frassino maggiore (Fraxinus excelsior)

Foglia e samare di Frassino maggiore

Il frassino (Fraxinus excelsior) è un albero diffuso in tutta Europa. E’ alto fino a 20-25 metri. Il tronco è slanciato, poco ramificato e la chioma è ampia e tondeggiante. La scorza è grigia con lunghe fessure verticali. In inverno è molto facile riconoscere il frassino perchè presenta gemme opposte, grandi e di colore nero. Le foglie sono composte, grandi e di colore nero. Le foglie sono composte da 7-11 foglioline lanceolate e con margine minutamente dentato.

La lunghezza totale della foglia può raggiungere 25 cm circa. Un tempo le foglie di frassino erano usate come foraggio per il bestiame. Produce frutti (samare) disposti a gruppi e dotati di ala affusolata che ne favorisce la disseminazione ad opera del vento. Il frassino è presente in tutta Italia ma è frequente soprattutto nel settentrione fino a 1700 metri di quota. Si trova sparso in tutti i boschi e raramente forma popolamenti puri. Si sviluppa vigoroso sui suoli fertili, freschi e profondi. Dal suo legno, particolarmente elastico, si ricavano utensili importanti come remi, alberi delle navi, racchette da tennis e sci.

 

I commenti sono chiusi.